Redazione
No Comments

Le innovazioni che la tecnologia apporterà nel 2017

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Capi d’abbigliamento con sensori che avvisano il medico, dispositivi per rendere le case più comode, sostenibili ed economiche, magliette che controllano gli stati emotivi e le condizioni di salute, trasmissioni sportive in realtà virtuale o parti di plastica dure come metallo, sono alcuni dei progressi tecnologici che rivoluzioneranno il 2017.

L’inarrestabile Internet delle Cose, la tecnologia 5G, nuovi materiali, quali il grafene, i progressi nella stampa 3D, l’intelligenza artificiale e la robotica sono, secondo il fisico Ricard Jiménez, Direttore Scientifico del Centro di Tecnologia Eurecat, alcune delle tecnologie che caratterizzeranno questo 2017.

Secondo l’esperto questi sviluppi dovranno accompagnarsi ad un incremento della sicurezza informatica in quanto i dati personali delle persone saranno sempre più esposti su Internet.

Dal 4G al 5G

Il 5G moltiplicherà la velocità di accesso a Internet fino a 10 gigabit al secondo con un basso consumo energetico, affinché le batterie dei dispositivi durino più a lungo. “Con il 5G sarà possibile scaricare un video ad alta definizione in 10 secondi, mentre ora abbiamo bisogno di 10 minuti”; “Si rende necessario un incremento della sicurezza informatica contro gli hacker, questo è il punto debole, il tallone d’Achille dell’ internet delle Cose“, ha spiegato il fisico.

L’abbigliamento intelligente, ossia capi con sensori che avvisano il medico, camicie che monitorano i battiti del cuore e la sudorazione e rilevano lo stato d’animo, e costumi da bagno o ombrelli che cambiano colore a contatto con l’acqua, potranno essere acquistati già entro quest’anno.

La connessione 5G, secondo il fisico, rivoluzionerà anche la visione delle trasmissioni sportive in diretta attraverso la realtà virtuale, in modo che dal divano di casa sarà come trovarsi sulle tribune del campo da gioco e sarà possibile vedere ciò che si vuole e non ciò che il produttore televisivo decide.

È possibile vedere le trasmissioni di realtà virtuale in tempo reale, come se si fosse allo stadio, grazie a riprese a 360 gradi; ciò cambierà il modo di guardare lo sport da casa“, ha spiegato Jimenez.

APPROFONDIMENTI  I migliori carnevali del mondo

L’industria 4.0

L’ industria 4.0, connessa all’ Internet delle cose, farà un salto di qualità nel 2017. “Prolifereranno negli impianti di produzione sensori capaci di generare flussi innumerevoli di dati finora inutilizzati e verranno elaborati nel “cloud” con algoritmi Big Data“.

Nuovi materiali, come il grafene, minerale del futuro, saranno una realtà: “vedremo come la polvere di grafene, mescolata alla plastica, disponga di proprietà metalliche e di conducibilità elettrica e termica, di modo che verranno fabbricati prodotti più leggeri e resistenti”. “Questa sarà la prima rivoluzione del grafene”, ha predetto il fisico, il quale ha annunciato che “faranno la loro comparsa materiali “magici” capaci di cambiare forma a seconda della temperatura, utili per impianti medici o per regolare le scarpe da ginnastica senza lacci“.

L’intelligenza artificiale

Nel 2017, l’intelligenza artificiale doterà le automobili di dispositivi automatici: “Nel 2009 si sosteneva che i veicoli elettrici fossero una chimera, nel 2014 che le connected cars erano una moda passeggera e che la legge non avrebbe mai consentito la loro circolazione”, ha ricordato.

Ora vediamo che questi veicoli parcheggiano e frenano da soli, e che con l’intelligenza artificiale e la connettività sono più sicuri di quelli guidati dall’intelligenza umana“, ha concluso il fisico, che ha aggiunto “gradualmente verranno inseriti nuovi meccanismi automatici nei veicoli, fino a che diverranno completamente autonomi“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *